Crescita mostruosa di una... mostruosa

Spazio per discutere e mostrare le foto delle nostre piante

Crescita mostruosa di una... mostruosa

Messaggioda Nepenthes » 18/10/2015, 19:12

Ciao a tutti!

Sono esterrefatto di come quest'anno sia cresciuta questa cactacea mostruosa. L'inverno scorso ha svernato all'esterno dove è comunque la temperatuta è andata sottozero molte volte. In primavera la pianta era tutta giallognola....però poi si è ripresa alla grande. Vi metto la foto di come era 13 mesi fa e di come è invece oggi:

Fine settembre 2014
bridgy1.jpg


Oggi
IMG_0081.JPG


L'esposizione è S-W, quindi molto soleggito. Ho dato solo una concimazione a dosi ridotte verso luglio; a parte questo tanta acqua durante la fase vegetativa, anche perchè il substrato è abbastanza minerale e molto sciolto. Quest'anno però penso di ritirarla in soffitta almeno nei mesi più freddi, non vorrei che una gelata troppo forte me la rovinasse
Ultima modifica di Nepenthes il 19/10/2015, 0:02, modificato 1 volta in totale.
Nepenthes
 
Messaggi: 363
Iscritto il: 22/04/2007, 19:35
Località: Bolzano
Socio: No
Locazione Invernale: In genere all'esterno a volte nel giroscale o in soffitta se va sotto i -5°C, semenzali compresi
Locazione Estiva: Davanzale, Balcone, Orto
Coltivo dal: 2005

Re: Crescita mostuosa di una mostruosa

Messaggioda Aloevera » 18/10/2015, 21:03

Speriamo che cresce così bene anche a me :)
E' proprio bella e per niente mostruosa :mrgreen:
Avatar utente
Aloevera
 
Messaggi: 152
Iscritto il: 22/03/2015, 19:22
Località: Pescara
Socio: No
Locazione Invernale: in casa (stanza con termosifone spento!!) e fuori al riparo dalla pioggia ma non dal freddo
Locazione Estiva: ovunque è possibile tranne che in casa
Coltivo dal: 1980

Re: Crescita mostruosa di una... mostruosa

Messaggioda KatyaB » 25/10/2015, 22:52

Vedo solo ora questo post che mi ero persa. Una gran bella pianta, la tua!!!! Il colore "giallognolo" che hai riscontrato lo scorso anno è dovuto al freddo: io ho un Cereus peruvianus piantato in piena terra, sulla Riviera Ligure di Ponente, che ha almeno (credo, dato che l'ho ereditato) una settantina di anni e, ovviamente senza alcuna copertura e quelle rare, anzi rarissime volte che la temperature scendono al di sotto di un certo livello tutta la pianta assume un colore giallognolo che sparisce non appena la temperature risalgono. L'esposizione della mia pianta è a Sud, in pieno sole. Credo però che la tua pianta, come specie, sia un po' più sensibile della mia al freddo (ne ho perso una qualche ano fa), quindi forse fai bene a ripararla in inverno, ma l'esposizione deve essere davvero molto, molto luminosa.
Katya
KatyaB
 
Messaggi: 1897
Iscritto il: 01/07/2010, 21:02
Località: San Bartolomeo al Mare (IM)
Socio: Si
Locazione Invernale: All'aperto, alcune riparate dalla pioggia da un foglio di nylon.
Locazione Estiva: All'aperto.
Coltivo dal: 1977

Re: Crescita mostruosa di una... mostruosa

Messaggioda Nepenthes » 31/10/2015, 1:40

Beh penso di ripararla il soffitta, c'è luce ma non è molto luminoso...però comunque è in secca già da almeno un mese quindi di sicuro non cresce, quindi non c'è pericolo di eziolamento. Anni fa li mettevo nel giroscale della casa vecchia, mai acqua fino a quando li rimettevo fuori a marzo-aprile...l'unico problema erano le scottature. Sulla resistenza al freddo non so, cereus e trichocereus più o meno sono li....questa è mostruosa magari è meno resistente. Purtroppo da me siamo sull soglia borderline se lasciarli fuori o meno...gli ultimi due inverni sono stati relativamente miti per queste zone, ma in altri si è scesi anche a -8 o meno, decisamente troppo freddo
Nepenthes
 
Messaggi: 363
Iscritto il: 22/04/2007, 19:35
Località: Bolzano
Socio: No
Locazione Invernale: In genere all'esterno a volte nel giroscale o in soffitta se va sotto i -5°C, semenzali compresi
Locazione Estiva: Davanzale, Balcone, Orto
Coltivo dal: 2005

Re: Crescita mostruosa di una... mostruosa

Messaggioda adolfo appierto » 31/10/2015, 13:10

Ciao. La tua "mostruosa" è un genere ben noto, cioè un Trichocereus bridgesii mostr. Anche se i Tricho sono abbastanza resistenti alle basse temperature, fai bene a tenerlo sotto controllo purchè in ambiente ben illuminato. E' anche facile da moltiplicare perchè le sue talee radicano molto in fretta, soprattutto se vengono tagliate lì dove nascono dagli altri rami. Se può essere di tuo interesse, questa mostruosa ha ora una sua forma anche crestata e ciò grazie all'abilità del compianto vivaista Damiano Sergi che ne ha isolato il clone.
Te la mostro:
51599.jpg
adolfo appierto
 
Messaggi: 656
Iscritto il: 26/04/2006, 17:59
Località: MILANO CITTA'
Socio: No
Locazione Invernale: a parete con copertura trasparente
Locazione Estiva: scaffalatura a parete con esposizione a sud
Coltivo dal: 0

Re: Crescita mostruosa di una... mostruosa

Messaggioda Nepenthes » 31/10/2015, 17:58

Ciao, anche io ho la crestata del bridgesii, l'avevo comperato due anni fa all'Eurocactus di Trento...forse viene dalla stessa pianta...anche lui l'anno scorso aveva svernato all'aperto. Però mi piace meno del mostruoso. Ho anche un interessante bridgesii quadricostato preso da Kakteen Uhlig che adesso sta degenerando l'apice e pare diventato tricostato, ma aspetto l'anno prossimo a capire cosa stia succedendo.

Comunque a parer mio più che l'illuminazione è stra-importante la ventilazione durante la stasi vegetativa

NOn sapevo che i crestati fossero facili da propagare, anzi pensavo il contrario. Grazie della dritta. ciao

IMG_0120.JPG
Nepenthes
 
Messaggi: 363
Iscritto il: 22/04/2007, 19:35
Località: Bolzano
Socio: No
Locazione Invernale: In genere all'esterno a volte nel giroscale o in soffitta se va sotto i -5°C, semenzali compresi
Locazione Estiva: Davanzale, Balcone, Orto
Coltivo dal: 2005


Torna a Cactus, Succulente & Caudiciformi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron