Pagina 1 di 1

Ariocarpus agavioides

MessaggioInviato: 01/11/2015, 21:56
da stabiae
Meglio conosciuta come: Neogomesia agavioides (ora sinonimo).
Con ritardo, ma è fiorita.
L'ho fotografata stamattina con un tempo così così, per cui i fiori non si sono proprio aperti del tutto.

Ariocarpus agavioides (1).jpg

Ariocarpus agavioides (2).jpg

Ariocarpus agavioides (3).jpg


Ciao,

Re: Ariocarpus agavioides

MessaggioInviato: 02/11/2015, 0:02
da fralpa
Complimenti Pasquale, come mai non ci hai raccontato niente di questa pianta?
Ciao :D
Francesca

Re: Ariocarpus agavioides

MessaggioInviato: 02/11/2015, 2:54
da Australian
Splendida pianta a me sconosciuta.

Re: Ariocarpus agavioides

MessaggioInviato: 02/11/2015, 13:00
da stabiae
Australian ha scritto:Splendida pianta a me sconosciuta.

... potresti ovviare comprando il manuale di coltivazione delle suculente della ns. Associazione,
è pieno di foto e cosa più importante ricco di consigli sulla coltivazione, ecc....
L'autore della prestigiosa Collezione di Succulente della Città di Zurigo è un'autorità in materia.

fralpa ha scritto:Complimenti Pasquale, come mai non ci hai raccontato niente di questa pianta?
Ciao :D
Francesca

... ne avevo 2 e come mio solito le ho comprate piccolissime, forse da Panarotto, così tanti anni fa,
che non ricordo quando. E' una pianta che, se tenuta asciutta durante l'inverno, resiste a temperature, non troppo
prolungate, quasi vicino allo zero; come sai non ho molto sole, ergo viene bene anche con meno di mezza giornata
di raggi diretti, preferibilmente di mattina. Per il resto normale amministrazione: innaffiature non frequenti, niente in piena estate
e terreno sciolto povero di humus.
L'altra pianta l'ho persa in piena estate quando per evitare la troppa polvere per i lavori al palazzo ho quasi del tutto sigillato
la serretta ed purtroppo ho sbagliato; il lato meno esposto alla polvere dovevo lasciarlo aperto, mannaggia!!!

Ciao,

Re: Ariocarpus agavioides

MessaggioInviato: 03/11/2015, 1:51
da Australian
Grazie, Pasquale, ma le spedizioni dei libri dall'Italia in Australia hanno prezzi proibitivi che piu' che raddoppiano il costo del libro. Spero di andare in vacanza in Italia il prossimo anno cosi' potro' acquistare tali libri al prezzo che pagate voi.