Mesembryanthemum nodiflorus

Spazio dedicato alle succulente italiane ed a quelle aliene che si sono adattate a vivere nel nostro ambiente naturale

Mesembryanthemum nodiflorus

Messaggioda Lele » 13/06/2013, 23:44

Mi permetto di re-postare la foto per farne un tread apparte.

110620132820.jpg


I semi son stati raccolti a Punt'Ala, in provincia di Grosseto.
E' una specie annuale che là cresce sulle pareti rocciose di arenaria, in fenditure con un minimo di terreno, e fortunatamente, anche se l'areale di distribuzione è ristretto, la popolazione è abbondante.
Quando trovai io gli esemplari in habitat, erano già privi di foglie, con le capsule di semi pronte. La scambiai per un M. crystallinum, vedendo le vescicole. Poi quando nacquero i semi iniziai a provare qualche dubbio.
M. nodiflorus è a crescita invernale, inizia il ciclo a fine estate e lo termina all'inizio dell'estate successiva. Inizialmente vengono perse le foglie, e rimangono solo li steli con i fiori e i frutti. Dopodichè secca tutto il resto.
Il Gabriele Simone

Una buona approssimazione del termine "sito" ---> http://maremmacactus.altervista.org/
Avatar utente
Lele
 
Messaggi: 686
Iscritto il: 31/10/2010, 17:29
Località: Grosseto
Socio: No
Coltivo dal: 2010

Re: Mesembryanthemum nodiflorus

Messaggioda Mariangela » 15/06/2013, 8:58

Lele, tu sei l'unico bravo ragazzo che asseconda la mia ..perversione. E io tardo a commentare?! Mi vergogno da sola. :oops:
Annuale, è annuale, graziosissima pianta è graziosissimma, trovo interessante la crescita invernale. Alle Isole Canarie, l'ho vista nascere, crescere e fiorire in agosto. Non ho foto digitali per mostrarvi l'evento, solo vecchie dia. E' una specie africana. Laggiù mi aveva incuriosito la crescita estiva. La maggior parte degli endemismi canari fiorisce in inverno, quando piove ed è più fresco. Perchè allora in estate?
Ma? Chi ci capisce è bravo! :lol:

Mariangela
Avatar utente
Mariangela
Segretaria
 
Messaggi: 3457
Iscritto il: 09/07/2009, 14:18
Località: PESSANO C/BORNAGO (MI)
Socio: Si
Coltivo dal: 0

Re: Mesembryanthemum nodiflorus

Messaggioda cmr » 15/06/2013, 16:06

Voi due non mi piacete..... :mrgreen:

Ma, percaso, il mesembryantemum del titolo potrebbe essere questo che mi è nato spontaneo in consociazione con questa gasteria?
Non coltivandone altri, non mi sono mai spiegato la sua origine e la gasteria sta con me da troppi anni, per essere scappato da qualche pianta in qualche vivaio.
Solo ora che ve lo ho fotografato, mi accorgo che, anche quest'anno, si sta preparando ad una prossima fioritura che, of course, non vi farò perdere :lol:
Carlo.

IMG_0005.jpg


IMG_0007.jpg
"Lasciami tutte le rughe, non me ne togliere nemmeno una. Ci ho messo una vita a farmele venire." A. M.
Avatar utente
cmr
 
Messaggi: 917
Iscritto il: 27/02/2009, 12:45
Località: Italia
Socio: Si
Coltivo dal: 0

Re: Mesembryanthemum nodiflorus

Messaggioda Mariangela » 17/06/2013, 9:17

Carlo, lo so che non ti piaciamo... :lol:

Si, potrebbe. Fiore bianco? Vogliamo vederlo.

Mariangela
Avatar utente
Mariangela
Segretaria
 
Messaggi: 3457
Iscritto il: 09/07/2009, 14:18
Località: PESSANO C/BORNAGO (MI)
Socio: Si
Coltivo dal: 0

Re: Mesembryanthemum nodiflorus

Messaggioda Vicky Quaker » 17/06/2013, 12:23

Gabriiiiii ma quindi i semi che ho tuoi non sono di cristallinum? Beh poco male, cominciano a spuntare :wink:
Avatar utente
Vicky Quaker
 
Messaggi: 69
Iscritto il: 25/03/2012, 14:35
Località: Senigallia - Marche
Socio: No
Locazione Invernale: Serra fredda
Locazione Estiva: Giardino
Coltivo dal: 2011

Re: Mesembryanthemum nodiflorus

Messaggioda Lele » 17/06/2013, 14:28

Vicky Quaker ha scritto:Gabriiiiii ma quindi i semi che ho tuoi non sono di cristallinum? Beh poco male, cominciano a spuntare :wink:

Ebbene no. Contemporaneamente spuntarono da soli anche dei semi di M. cristallinum presi da Koehres l'anno prima... e le foglie erano diverse! Sicchè qualche dubbio mi sorse. Cercando meglio, ho scoperto che ci son tante specie nel genere Mesembryanthemum, e che effettivamente M. cristallinum aveva le foglie diverse. Inizialmente pensavo che fossero così per mancanza di luce.

@Carlo _ io opterei più per Mestoklema.
Il Mesembryanthemum nodiflorus ha le foglie e i sepali coperti da vescicole trasparenti e piene di liquido. Inoltre quando si son formati i frutti, ormai la pianta è già morta.
Il Gabriele Simone

Una buona approssimazione del termine "sito" ---> http://maremmacactus.altervista.org/
Avatar utente
Lele
 
Messaggi: 686
Iscritto il: 31/10/2010, 17:29
Località: Grosseto
Socio: No
Coltivo dal: 2010

Re: Mesembryanthemum nodiflorus

Messaggioda Mariangela » 17/06/2013, 15:00

Lele, mi meraviglio! M. cristallinum ha foglie che ricordano la lattuga. :lol: Mi pare di ricordare che mi avessero detto che dalle vescicole si estraeva qualcosa che serviva per il bucato. La lisciva? :hmm:
Non sono mica convinca che sia un Mestoklema quello di Carlo. Attendiamo il fiore.

Mariangela
Avatar utente
Mariangela
Segretaria
 
Messaggi: 3457
Iscritto il: 09/07/2009, 14:18
Località: PESSANO C/BORNAGO (MI)
Socio: Si
Coltivo dal: 0

Re: Mesembryanthemum nodiflorus

Messaggioda Lele » 17/06/2013, 17:46

Mariangela ha scritto:Lele, mi meraviglio! M. cristallinum ha foglie che ricordano la lattuga. :lol:


Vabbè, stai parlando a quel broccolo che scambiò una Saxifraga per una Pinguicula. Che poi giuro d'aver visto qualche Pinguicula uguale alla Saxifraga... anche se forse erano specie messicane.
Comunque sia inizialmente non c'avevo fatto caso alla foglia perchè pensavo che erano solo deformate dalla poca luce... poi hanno continuato a rimanere di quella forma anche in pieno sole, sicchè qualche dubbio me lo son fatto.
Il Gabriele Simone

Una buona approssimazione del termine "sito" ---> http://maremmacactus.altervista.org/
Avatar utente
Lele
 
Messaggi: 686
Iscritto il: 31/10/2010, 17:29
Località: Grosseto
Socio: No
Coltivo dal: 2010

Re: Mesembryanthemum nodiflorus

Messaggioda Rachele » 17/06/2013, 20:12

:shock: mamma mia che discorsi !!!
Qua siamo incappati anche nelle faccende domestiche ...ci mancava pure il bucato .... :lol:
Ke la forza sia con te...
Avatar utente
Rachele
Moderatrice
 
Messaggi: 5705
Iscritto il: 24/07/2009, 9:16
Località: Forlì
Socio: Si
Locazione Invernale: Serra riscaldata, garage,corridoio,bagno adibito solo a piante,e ovunque si creino le condizioni ideali!
Locazione Estiva: Serra aperta , giardino e veranda , appese agli alberi...ovunque!
Coltivo dal: 1996

Re: Mesembryanthemum nodiflorus

Messaggioda Mariangela » 19/06/2013, 15:19

Ho indagato. Pare che si usi come alternativa al sapone e le foglie sono commestibili. Sostituirebbero validamente gli spinaci. Parlo del cristallinum. Chi sperimenta? :roll:

Mariangela
Avatar utente
Mariangela
Segretaria
 
Messaggi: 3457
Iscritto il: 09/07/2009, 14:18
Località: PESSANO C/BORNAGO (MI)
Socio: Si
Coltivo dal: 0

Re: Mesembryanthemum nodiflorus

Messaggioda cmr » 13/07/2013, 13:10

Ecco il piccolo fiorellino bianco: è lui?

Senza titolo-1.jpg
"Lasciami tutte le rughe, non me ne togliere nemmeno una. Ci ho messo una vita a farmele venire." A. M.
Avatar utente
cmr
 
Messaggi: 917
Iscritto il: 27/02/2009, 12:45
Località: Italia
Socio: Si
Coltivo dal: 0

Re: Mesembryanthemum nodiflorus

Messaggioda Mariangela » 13/07/2013, 15:15

No, non mi pare. Ma non mi pare neanche un Mestoklema, come diceva Lele. Proverò a consultare Vygies.

Mariangela
Avatar utente
Mariangela
Segretaria
 
Messaggi: 3457
Iscritto il: 09/07/2009, 14:18
Località: PESSANO C/BORNAGO (MI)
Socio: Si
Coltivo dal: 0

Re: Mesembryanthemum nodiflorus

Messaggioda Mariangela » 15/07/2013, 17:03

Penserei a Delosperma. Quale? Difficile dire, visto anche i pochi elementi.

Mariangela
Avatar utente
Mariangela
Segretaria
 
Messaggi: 3457
Iscritto il: 09/07/2009, 14:18
Località: PESSANO C/BORNAGO (MI)
Socio: Si
Coltivo dal: 0

Re: Mesembryanthemum nodiflorus

Messaggioda Chiara » 01/08/2013, 10:05

Assomiglia tanto al Delosperma tuberosm/Mestoklema macrorhizum, ma gli internodi mi sembrano troppo lunghi
Avatar utente
Chiara
 
Messaggi: 183
Iscritto il: 17/04/2008, 17:05
Località: Cagliari
Socio: Si
Locazione Invernale: balcone
Locazione Estiva: balcone
Coltivo dal: 1990

Re: Mesembryanthemum nodiflorus

Messaggioda cmr » 01/08/2013, 18:21

il mistero si infittisce...
Continuano a segnalarmi Mestoklema tuberosum ma nella descrizione presente su Vygies a pag. 155, lo da con il fiore giallo arancio...e c'è anche una foto...
Pero qui sembra proprio lui...e ha il fiorellino mezzo chiuso e bianco come il mio...ed è riconosciuto come Mestoklema tuberosum...anzi i semi erano Mestoklema ed è nato Delosperma napiforme...
http://cactiguide.com/forum/viewtopic.php?p=171479

Gia mi immagino il Giacobbo che ci fa su una trasmissione...
"Lasciami tutte le rughe, non me ne togliere nemmeno una. Ci ho messo una vita a farmele venire." A. M.
Avatar utente
cmr
 
Messaggi: 917
Iscritto il: 27/02/2009, 12:45
Località: Italia
Socio: Si
Coltivo dal: 0

Re: Mesembryanthemum nodiflorus

Messaggioda Mariangela » 02/08/2013, 8:26

Pare che Mestoklema sia diventato sinonimo di Delosperma. Pasquale ne parla qui da qualche parte, dice che è pianta infestante.

Mariangela
Avatar utente
Mariangela
Segretaria
 
Messaggi: 3457
Iscritto il: 09/07/2009, 14:18
Località: PESSANO C/BORNAGO (MI)
Socio: Si
Coltivo dal: 0

Re: Mesembryanthemum nodiflorus

Messaggioda Chiara » 17/08/2013, 21:29

Scusate, mio errore: il Mestoklema macrorrhizum è sinonimo di Delosperma napiforme e ha fiore bianco, è anche su wikipedia http://en.wikipedia.org/wiki/Delosperma_napiforme. Invece il Mestoklema tuberosum ha fiore arancione/salmone.
Avatar utente
Chiara
 
Messaggi: 183
Iscritto il: 17/04/2008, 17:05
Località: Cagliari
Socio: Si
Locazione Invernale: balcone
Locazione Estiva: balcone
Coltivo dal: 1990

Re: Mesembryanthemum nodiflorus

Messaggioda Lele » 28/08/2013, 9:14

L'altro giorno son stato al mare dietro Punt'Ala, non nel lato dei turisti e del turismo, ma dal lato delle pietre arse dal sole e il sole a picco.
Ed ecco il M. nodiflorus in habitat

210820132996.jpg


210820132997.jpg


210820132998.jpg


210820132999.jpg


210820133002.jpg


210820132995.jpg
Il Gabriele Simone

Una buona approssimazione del termine "sito" ---> http://maremmacactus.altervista.org/
Avatar utente
Lele
 
Messaggi: 686
Iscritto il: 31/10/2010, 17:29
Località: Grosseto
Socio: No
Coltivo dal: 2010

Re: Mesembryanthemum nodiflorus

Messaggioda cmr » 24/10/2014, 16:04

Dunque...una cosa è certa.
Anche se non sappiamo al 100 x 100 di cosa si tratta, possiamo affermare che è molto facile riprodurlo...
anzi, ci pensa da solo... Cosi semplice da riprodursi che lo definirei : infestante!!!
IMG_0010.jpg

Carlo.
"Lasciami tutte le rughe, non me ne togliere nemmeno una. Ci ho messo una vita a farmele venire." A. M.
Avatar utente
cmr
 
Messaggi: 917
Iscritto il: 27/02/2009, 12:45
Località: Italia
Socio: Si
Coltivo dal: 0

Re: Mesembryanthemum nodiflorus

Messaggioda Lele » 24/10/2014, 22:38

I miei M. nodiflorus si sono moltiplicati da soli nei vasi limitrofi. Manco gli ho toccati. Hanno fatto tutto da sè. Tuttosommato, come erba infestante non è mica male.
Il Gabriele Simone

Una buona approssimazione del termine "sito" ---> http://maremmacactus.altervista.org/
Avatar utente
Lele
 
Messaggi: 686
Iscritto il: 31/10/2010, 17:29
Località: Grosseto
Socio: No
Coltivo dal: 2010


Torna a Indigene & Intruse

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron