escissione del tegumento

Consigli e tecniche per la semina e la propagazione di cactus e succulente

Re: escissione del tegumento

Messaggioda Leggero » 24/05/2011, 23:28

Veranda a sud-ovest...quasi una serra! Comprensibile perché i Gymno si siano cremati...Proprio loro, poveretti, che amano l' ombra... Ma come ti è saltato in mente porcaccia... Le mie sono su un balcone al quinto, molto arieggiato e con sole a "macchie": ricevono tanto calore e una discreta quantità di sole ma il tutto è mitigato dalle folate di vento: secondo me è il motivo per il quale le semine mi riescono così particolarmente "positive"....
Avatar utente
Leggero
 
Messaggi: 720
Iscritto il: 12/05/2010, 18:55
Località: Orbassano (TO)
Socio: Si
Locazione Invernale: Veranda non riscaldata + pianerottolo (nord-est)
Locazione Estiva: Balcone a sud-ovest
Coltivo dal: 1995

Re: escissione del tegumento

Messaggioda Leggero » 24/05/2011, 23:40

gymno ha scritto:Non so, li aveva seminati Milena, li aveva presi da Piltz, non so i dati di località, ma si tratta comunque di materiale documentato. La foto è giusta, l'ho scattata apposta prima di metterla nel forum. Dal 29 a oggi qualcosa avrebbe dovuto venire fuori, ma bisognerebbe vedere che faccia hanno gli embrioni. Assolutamente non togliere la pellicola prima che cominci la germinazione, non inibisce e protegge. Dovrebbe cominciare a partire la radice.
Auguri!
Massimo


Io ho acquistato da Milena esattamente un anno fa un semenzale denominato "Echinocactus horizontalonius DJF 1367" i cui semi proverrebbero da Guadalupeco, nel New Mexico. Rinvasato (misura a malapena 2 cm di diametro) in un vasetto del 6, vedo che ha cominciato a metter l'ennesima areola e promette bene! Sole del pomeriggio e innaffiature mono- bi-settimanali già da ora, in base al caldo che fa. Lento lento ma che gran costante!!!!
Avatar utente
Leggero
 
Messaggi: 720
Iscritto il: 12/05/2010, 18:55
Località: Orbassano (TO)
Socio: Si
Locazione Invernale: Veranda non riscaldata + pianerottolo (nord-est)
Locazione Estiva: Balcone a sud-ovest
Coltivo dal: 1995

Re: escissione del tegumento

Messaggioda bfrancescab » 26/05/2011, 19:57

Vi faccio 2 esempi pratici di come è variabile e complessa la reazione delle nostre amatissime piante

Dei miei 26 echinocactus horizonthalonius tra i 2 e i 4 cm: tutti crescono alla grande, escluso uno che mi ha lasciata questo inverno e uno che cresce ma ha macchie di scottature...

Un astro in un balcone esposto a sud stava benone, l'ho portato dai miei e ne ho lessata metà pianta, era così mal ridotto che ne ho tagliato via quasi metà con un coltello. Quello che è rimasto l'ho riportato sull'altro altrettanto rovente balcone e quest'anno è cresciuto molto e ha fatto 3 fiori. Spiegazione dell'unica per me piccola differenza ma per le mie piante era fondamentale (col senno di poi...tutto è facile!): sul balcone dei miei c'era un po' meno vento.

Spero di esser utile e di non avervi annoiati
Avatar utente
bfrancescab
 
Messaggi: 535
Iscritto il: 09/09/2007, 10:03
Località: Milano
Socio: Si
Locazione Invernale: In casa e sul terrazzo
Locazione Estiva: Sul terrazzo
Coltivo dal: 2000

L'escissione del tegumento è INDISPENSABILE?

Messaggioda lapaiolo » 27/11/2014, 22:52

salve a tutti, ho ricevuto i miei primi semi, grazie a tutti i donatori, oltre che ai distributori naturalmente. ora viene il bello: preparazione dei semi, terriccio, seminiera. posso utilizzare lo stesso terriccio per tutto? come tratto i semi di dimensioni microscopiche, se è necessario?
Avatar utente
lapaiolo
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 26/10/2014, 15:32
Località: potenza {pz}
Socio: No
Locazione Invernale: purtroppo all'interno
Locazione Estiva: all'esterno
Coltivo dal: 1988

Precedente

Torna a Semina e propagazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite