Database fotografico malattie crittogamiche

Prevenzione, diagnosi e cura delle malattie

Database fotografico malattie crittogamiche

Messaggioda angelo » 06/09/2007, 16:34

angelo ha scritto:bell'idea, questa fotolist delle malattie

1.jpg


interno(altra pianta)
2.jpg

entrambi funghi di cui ignoro la specie,purtroppo non è stato preso in tempo, le piante sono "andate" :(

ruggine,
3.jpg

curata con ossicloruro di rame tetraramico,con la crescita le macchie sono scomparse del tutto :)
Avatar utente
angelo
 
Messaggi: 9741
Iscritto il: 05/06/2006, 19:08
Socio: No
Locazione Invernale: All'aperto
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 2005

Messaggioda psc » 06/09/2007, 16:47

le macchie della ruggine e del ragnetto rosso non sono simili??? c'e' qualcuno che puo' mostrare chiaramente la differenza?
Ciao,
Stefano
251 m. slm.- Lat 47° 35' 22" N- Long 7° 36' 0" E
Ve lo meritate Alberto Sordi!
Avatar utente
psc
 
Messaggi: 1977
Iscritto il: 08/05/2006, 15:53
Località: Saint Louis (F)
Socio: Si
Locazione Invernale: In terrazzo
Locazione Estiva: Sul terrazzo
Coltivo dal: 2003

Marciume?

Messaggioda angelo » 21/09/2007, 10:34

dal topic di Roockie
Rookie ha scritto:Le foto, ho trovato la pianta così dopo 15 gg di ferie.
Ho notato queste macchie giallognole:
0.jpg


quindi ho svasato, e la situazione era questa, praticamente niente radici, sono venute via tutte con la pulitura delle radci (le piante erano ancora nella torba iniziale perchè acquistate con bocci)
00.jpg


Oggi ho notato questa specie di muffetta
000.jpg
0000.jpg

ecco come era ridotta !!!!


segue.... viewtopic.php?t=9544
Avatar utente
angelo
 
Messaggi: 9741
Iscritto il: 05/06/2006, 19:08
Socio: No
Locazione Invernale: All'aperto
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 2005

Re: Database fotografico malattie crittogamiche

Messaggioda angelo » 22/01/2008, 19:36

dal topic di Rokko
rokko4ever ha scritto:Da una settimana, tenevo sott'occhio questo ornatum che evidenziava delle macchie marroni sul tessuto alla base di un'areola posta all'apice.
Per mancanza di tempo non sono intervenuto prima ma, speravo anche nel fatto che la macchia non si espandesse alle altre areole.
Non è stato così, oggi pomeriggio mi sono accorto che la macchia ormai interessava tutte le areole all'apice coinvolgendo 3-4 costole.
Così mi sono armato di pazienza e con un pò di timore, ho proceduto al taglio.
Eccovi qualche foto:
1.jpg
2.jpg

...quello che ho dovuto tagliare:

In ultimo, siccome non ho al momento nessun prodotto per trattare la pianta, ho pensato di "spolverare" il taglio con della cenere di legna.
3.jpg
4.jpg


Ho fatto bene? Avete consigli/suggerimenti?

Secondo me, dovevo tagliare un pò di più soprattutto verso l'apice ma volevo preservarlo per il futuro.
Adesso la pianta sta isolata sotto il gazebo all'esterno.

Grazie mille!
ciao


segue.... http://cactus-co.com/forum/viewtopic.ph ... 94#p107494
Avatar utente
angelo
 
Messaggi: 9741
Iscritto il: 05/06/2006, 19:08
Socio: No
Locazione Invernale: All'aperto
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 2005

Re: Database fotografico malattie crittogamiche

Messaggioda angelo » 26/01/2008, 15:24

Dal topic di Paso

Paso ha scritto:era qualche giorno che la tenevo sott'occhio,indeciso se operare o no....ci tengo a questa mammillaria.poi,visto che la pianta si stava afflosciando sempre piu' qualche cm sotto l'apice (consistenza molliccia),ho capito che era giunto il momento e......purtroppo era come temevo
come si presentava l'apice
Immagine

interno della parte apicale :cry:
Immagine

cosa rimane dopo l'intervento eseguito con lama sterile
Immagine


segue... http://cactus-co.com/forum/viewtopic.ph ... 15#p119015
Avatar utente
angelo
 
Messaggi: 9741
Iscritto il: 05/06/2006, 19:08
Socio: No
Locazione Invernale: All'aperto
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 2005

Re: Database fotografico malattie crittogamiche

Messaggioda angelo » 26/01/2008, 15:35

dal mio topic
angelo ha scritto:non so esattamente cosa sia, non mi sembra ruggine,forse un fungo,
premettendo che la pianta è turgida e ha secco da 3 mesi,queste macchie sono aumentate,la causa presumo sia stata la troppa umidità serale, visto che la pianta ha passato l'inverno fuori ma riparata,ho provato con dell'ossicloruro di rame , ma niente,quali rimedi apporre? :)
1.jpg
2.jpg
3.jpg


segue.. viewtopic.php?f=7&t=11846
Avatar utente
angelo
 
Messaggi: 9741
Iscritto il: 05/06/2006, 19:08
Socio: No
Locazione Invernale: All'aperto
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 2005

Re: Database fotografico malattie crittogamiche

Messaggioda angelo » 26/01/2008, 15:41

dal topic di Sclero1


Sclero1 ha scritto:oggi in data 26 gennaio 2008 comunico la scomparsa per malattia della mia prima pianta grassa acquistata quando avevo 14 anni ...ora ne ho 31....un grusonii di 40 cm....posero a ricordo i suoi semenzali..... :( :cry: :cry: :cry:
1.jpg
2.jpg
3.jpg


che dire...dopo 17 anni di cure e soddisfazioni, se ne è andato....sconfortante...:( :cry: :cry: :cry:
non credo che si possa fare molto, la parte centrale è completamente andata ed il taglio interessa gran parte della pianta.


segue... viewtopic.php?f=7&t=11934
Avatar utente
angelo
 
Messaggi: 9741
Iscritto il: 05/06/2006, 19:08
Socio: No
Locazione Invernale: All'aperto
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 2005

Re: Database fotografico malattie crittogamiche

Messaggioda angelo » 26/01/2008, 16:08

dal topic di Maurodani

maurodani ha scritto:ho perso un gimnocactus(?) beguinii,turbinicarpus meglio, per un marciume da fiore in fine inverno e nebulizzazzione, ma magari già qualcosa covava
invece ho.... danno da frutto
1.jpg


ciao visto che del tempo è passato e la situazione di questa pianta è statica, chiederei cosa fareste voi, dall'autunno sono riuscito a irrorare un funghicida, e poi è arrivato il freddo, contavo nella speranza di rifare crescere un pò la pèianta nella bella stagione e poi con più spazio magari tagliare .....il danno è duro e non è progredito

segue... viewtopic.php?f=7&t=11862
Avatar utente
angelo
 
Messaggi: 9741
Iscritto il: 05/06/2006, 19:08
Socio: No
Locazione Invernale: All'aperto
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 2005

Re: Database fotografico malattie crittogamiche

Messaggioda angelo » 30/01/2008, 11:12

dal mio topic
angelo ha scritto:oggi, nella mia ispezione quotidiana ho intravisto che nel mio E.brandegeei , regalo di un caro amico, c'erano queste macchie, al tatto sono dure presumo che siano scottature dovute ad una imprevista infiltrazione di raggi solari nel riparo invernale che ha colpito solo la parte in direzione dei raggi,
la pianta è a secco dal rinvaso avvenuto circa 1 mese fa,provenienza :serra, forse è per questo motivo non ha gradito un po' di sole, che dite?
1.jpg
2.jpg

vecchie macchie secche
3.jpg

nuova macchia
4.jpg


segue...... http://cactus-co.com/forum/viewtopic.php?f=7&t=11279
Avatar utente
angelo
 
Messaggi: 9741
Iscritto il: 05/06/2006, 19:08
Socio: No
Locazione Invernale: All'aperto
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 2005

Re: Database fotografico malattie crittogamiche

Messaggioda angelo » 30/01/2008, 12:19

dal topic di Pietro
Pietro ha scritto:settembre 07
1.jpg

gennaio 08
2.jpg
3.jpg
4.jpg
5.jpg


segue.... http://cactus-co.com/forum/viewtopic.ph ... 36#p115536
Avatar utente
angelo
 
Messaggi: 9741
Iscritto il: 05/06/2006, 19:08
Socio: No
Locazione Invernale: All'aperto
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 2005

Re: Database fotografico malattie crittogamiche

Messaggioda angelo » 30/01/2008, 15:59

dal topic di Pasqualeros

Pasqualeros ha scritto:Sono comparse delle macchie a me strane su questa matucana.

0.jpg
[/url]

La prima cosa a cui ho pensato è il freddo ma la forma delle stesse mi fa pensare ad altro. Che ne dite??




segue..... http://cactus-co.com/forum/viewtopic.ph ... 13#p113913
Avatar utente
angelo
 
Messaggi: 9741
Iscritto il: 05/06/2006, 19:08
Socio: No
Locazione Invernale: All'aperto
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 2005

Re: Database fotografico malattie crittogamiche

Messaggioda angelo » 31/01/2008, 14:34

dal topic di Albio

Albio ha scritto:di cosa si tratta e cosa posso fare?
1.jpg
2.jpg
3.jpg


è grave?
cerco di spiegarvi in breve cosa ho fatto prima che la pianta mi facesse questo brutto scherzo
l'ho tolta tal terriccio comune e l'ho lasciata, con le radici pulite, all'ombra per 5 giorni
poi l'ho rinvasata e non gli ho mai dato da bere (saranno passati 5 giorni)
la macchia è comparsa subito dopo averla rinvasata
il pollone che aveva e che ho trapaiantato su un altro vaso sta bene, non ha macchie

ps
la pianta è una sconosciuta, che nome ha?


segue.... http://cactus-co.com/forum/viewtopic.php?p=94372#p94372
Avatar utente
angelo
 
Messaggi: 9741
Iscritto il: 05/06/2006, 19:08
Socio: No
Locazione Invernale: All'aperto
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 2005

Re: Database fotografico malattie crittogamiche

Messaggioda angelo » 02/02/2008, 19:15

dal topic di Ivell

Ivell ha scritto:
1.jpg


Si sta diffondendo a tutte le mie amate cicciotte :cry:
Non avendo accesso ad internet da giorni, ho formulato la mia ipotesi (fungo) e ho trattato con dodina ieri pomeriggio, ma non sembra che sia cambiata la situazione, devo aspettare ancora?



segue...... http://cactus-co.com/forum/viewtopic.ph ... 04#p116504
Avatar utente
angelo
 
Messaggi: 9741
Iscritto il: 05/06/2006, 19:08
Socio: No
Locazione Invernale: All'aperto
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 2005

Re: Database fotografico malattie crittogamiche

Messaggioda angelo » 06/02/2008, 11:45

angelo ha scritto:Questo esemplare di adenium obesum regalato da un caro amico, fa parte di una serie sfortunata di piante arrivate credo dalle Canarie, molti altri suoi "fratelli" non ce l'hanno fatta e qualcuno è ancora in agonia(credo),in questo avevo qualche sospetto di cattiva salute ma essendo in totale asciutta questi non si evidenziavano ,ma avendo discusso di questi problemi con un caro amico,il mio sospetto stava per confermarsi, svasai immediatamente la pianta e notai che parte delle grosse radici sotto il caudex erano marce, mi sono immediatamente adoperato con cutter e alcool per sterilizzare ad ogni taglio, non nascondo che ho tolto buona parte del caudex per arrivare alla parte sana, spolverato con ossicloruro si rame e messa davanti ad un ventilatoio per 1 settimana per 12 ore al giorno.
La pianta sembra che pian piano stia riprendendosi, salvo accorgermi da qualche giorno che in 2 tagli si è presentata della muffa, ho provveduto a nebulizzare del fungicida(propamocarb)ma non so se è la soluzione giusta, consigli

1.jpg


qui, meno muffa
2.jpg


l'attuale "intero" caudex
3.jpg


qui devo preoccuparmi? al tatto è duro.
4.jpg


escorazioni ma con segni di ripresa
5.jpg


il rimanente terriccio impigliato nelle radici e difficile da asportare lo sto togliendo poco alla volta :)


segue ........... http://cactus-co.com/forum/viewtopic.php?f=7&t=12046
Avatar utente
angelo
 
Messaggi: 9741
Iscritto il: 05/06/2006, 19:08
Socio: No
Locazione Invernale: All'aperto
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 2005

Re: Database fotografico malattie crittogamiche

Messaggioda angelo » 04/03/2008, 8:25

Dal topic di Ananxx

Ananxx ha scritto:questo inverno ho lasciato più a secco che mai....
non ha fatto medimente freddo ma siamo andati sotto zero per molti giorni consecutivi
frose è questa al ragione
oppure un fungo?

per la prima pianta ho tagliato qualche talea spero di recuperare qualcosa per fare innesti le prosime stagioni
ma della seconda
... è con me da 15 anni e ha passato inverni molto più freddi e con annaffiaturre sporadiche
ma questo inverno acqua zero da metà settembre almeno
1.JPG
2.JPG



questa ci terrei a salvarla...
ma ha delle brutte macchie violacee e pare non limitarsi alle zone sotto le spine ma sembra scendere al centro lungo il fusto
3.JPG
4.JPG


nella seconda foto ho provato a segnare in rosso le zone colpite , ma nn si vede molto, comunqu dovrebbe capirsi

ho provato a ripulire le zone vicino alle spine e il tessuto superficiale è bruno
temo sia già sceso al midollo
ma nn mi fido di tagliare di netto ... e se poi è sana?
:x
uff quest'anno era cresciuto così bene ... e aveva anche fatto una bella peluria all'apice grrrrr


segue..... viewtopic.php?f=7&t=12507&p=124651#p124651
Avatar utente
angelo
 
Messaggi: 9741
Iscritto il: 05/06/2006, 19:08
Socio: No
Locazione Invernale: All'aperto
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 2005

Re: Database fotografico malattie crittogamiche

Messaggioda angelo » 04/03/2008, 8:31

Dal topic di paradisoperduto

paradisoperduto ha scritto:Ciao a tutti,
mi sapreste dire che macchie sono queste ed eventualmente come trattarle? Nella mia serra non sono mai comparse e non le riconosco.
Grazie per la vostra esperienza.

1.jpg
2.jpg



segue..... viewtopic.php?f=7&t=12436
Avatar utente
angelo
 
Messaggi: 9741
Iscritto il: 05/06/2006, 19:08
Socio: No
Locazione Invernale: All'aperto
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 2005

Re: Database fotografico malattie crittogamiche

Messaggioda angelo » 04/03/2008, 8:46

Dal topic di En
En ha scritto:wow ma è il periodo delle disgrazie delle piante?! la mia stanza sta diventando una casa di cura!

cosa potrebbe avere questo adromischus?? solo questa foglia è così...le altre sono sane...devo preoccuparmi?
0.jpg


questo immagino sia un fungo assassino!! ha speranze di vita? magari lo curo con il previcur! (scusate la foto storta :))




grazie mille

annalisa


segue..... viewtopic.php?f=7&t=12445&p=124664#p124664
Avatar utente
angelo
 
Messaggi: 9741
Iscritto il: 05/06/2006, 19:08
Socio: No
Locazione Invernale: All'aperto
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 2005

Re: Database fotografico malattie crittogamiche

Messaggioda angelo » 03/05/2008, 12:06

dal Topic di Girasole 12002

Girasole 12002 ha scritto:Sono 4 anni che curo amorevolmente un Grusone; è sempre stato in ottima salute ed è sempre cresciuto bene.
E' sempre stato in casa, non ha mai preso freddo.
Ultimamente, in maniera molto veloce, è ingiallito e si sono formate macchie e una strana "muffetta" bianca :o (in alto, si vede bene nella prima foto
Un mese fa avevo notato che stava iniziando a stare male: ho pensato che forse fosse ora di trapiantarlo e l'ho messo in un vaso più grande; subito dopo le cose sono peggiorate velocemente
Non sono un'esperta e non so cosa fare :( ma ci tengo molto: aiutatemi voi!!!!
Allego delle foto così provate a fare una diagnosi
Spero tanto di poterlo salvare :( :(
1 [800x600].jpg
2 [800x600].jpg


segue..... viewtopic.php?f=7&t=13521]
Avatar utente
angelo
 
Messaggi: 9741
Iscritto il: 05/06/2006, 19:08
Socio: No
Locazione Invernale: All'aperto
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 2005

Re: Database fotografico malattie crittogamiche

Messaggioda angelo » 03/05/2008, 12:11

Dal topic di Ananxx
Ananxx ha scritto:in autunno ho acquistato questo astro
non mi ero accorto che con la crescita, in un vaso ormai piccolo, la pianta avena iniziato a spingere sulle pareti
dannegiandosi, dalle ferite evidentemente si è sviluppato un attacco fungino...
ora che si fà? quale prodotto ?
fino ad oggi ho trattato con il verderame senza successo ...

qui al centro si può notare un foro che stà alla base della pianta, è abbastanza profondo ed è una delle vie d'accesso dell'infezione.
1.jpg


una della ferite causate dalle pareti del vaso
2.jpg


nelle due foto successive si può notare l'area marroncina,zona di espansione dell'infezione
3.jpg
4.jpg


a sinistra una eruzione causata dall'infezione. al centro altre zone infette
5.jpg


segue....... viewtopic.php?f=7&t=12843
Avatar utente
angelo
 
Messaggi: 9741
Iscritto il: 05/06/2006, 19:08
Socio: No
Locazione Invernale: All'aperto
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 2005

Re: Database fotografico malattie crittogamiche

Messaggioda angelo » 14/06/2008, 21:35

dal topic di Ilga

Ilga ha scritto:Stamattina la sorpresa, controllo dopo un temporale notturno e trovo il viridiflores con l'apice in questo stato. Ieri non mi ero accorta di nulla. Vorrei un consiglio sui provvedimenti utili; apparentemente sembra interessato solo l'apice, il corpo della pianta non presenta macchie.
Cura o taglio? :( a voi " l'ardua sentenza "
Un saluto
1.jpg
2.jpg



segue.....viewtopic.php?f=7&t=14579
Avatar utente
angelo
 
Messaggi: 9741
Iscritto il: 05/06/2006, 19:08
Socio: No
Locazione Invernale: All'aperto
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 2005

Re: Database fotografico malattie crittogamiche

Messaggioda angelo » 15/09/2008, 15:02

dal topic di Paolone
Paolone ha scritto:Ciao a tutti,premetto che la pianta in oggetto è in assoluto la mia preferita. La prima cactacea che ho acquistato lo scorso ottobre 2007 in una serra del Ponente ligure,fu amore a prima vista.... La Stetsonya in oggetto,è alta circa 35 cm,con spine nche di 15 cm di lunghezza. A causa di tale lunghezza di spine,devo ancora metterla a nuova dimora....prima ho voluto farmi "le ossa" con altre piante,ed in particolare,seguendo i consigli di questo ottimo forum""!! Durante l'inverno,la pianta ha svernato in casa,per poi passare in un luminoso ed asciutto sottoscala. L'inizio estate è stata esposta gradatamente a sud,per poi passare (assieme ad altre piante) ad una esposizione ad est: giusto 2/3 ore di luce mattutina,poi ombra.... L'innaffiatura è stata settimanale,e sino a 2/3 settimane fà,la pianta non presentava nessun difetto per così dire "cosmetico"... :roll: Poi mi sono accorto di queste fessurazioni apicali.... :o che hanno non poco turbato i miei sonni.....maledizione,cosa stà accadendo?? :cry: Vi allego un po di scatti...sperando non sia nulla di male. Al momento la pianta è "a secco" da 10 giorni circa.....che devo fare??

1.jpg




Giuro che ad ottobre la rimetto a nuova dimora...anche se con quelle spine,sarà un bel problema!!! :? Grazie a tutti,ciao Paolone

segue......... viewtopic.php?f=7&t=15954
Avatar utente
angelo
 
Messaggi: 9741
Iscritto il: 05/06/2006, 19:08
Socio: No
Locazione Invernale: All'aperto
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 2005

Re: Database fotografico malattie crittogamiche

Messaggioda angelo » 18/09/2008, 12:59

Dal topic di ZnPb

ZnPb ha scritto:Giorni fa mi sono accorto che un mio apparentemente
solo un po' fiacco, in realtà al tatto era rigido... secco.
Ho proceduto ad aprirlo a metà... :(
Dentro era secco e cavo... vuoto!
Cosè stato??

non ho foto purtroppo... :oops:


seguono anche le foto ................ viewtopic.php?f=7&t=16265&p=160417#p160417
Avatar utente
angelo
 
Messaggi: 9741
Iscritto il: 05/06/2006, 19:08
Socio: No
Locazione Invernale: All'aperto
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 2005

Re: Database fotografico malattie crittogamiche

Messaggioda angelo » 22/09/2008, 11:39

dal topic di roockie

rookie ha scritto:Mi è già successo altre volte di trovare brutte sorprese svasando gli astro acquistati e o prima o dopo la pianta mi è morta. Purtroppo ci sono ricascata...una volta pulite le radici la pianta è così

2.jpg
3.jpg


quel colore che tende all'arancione non piace per niente.
Cosa posso fare?




segue.................. viewtopic.php?f=7&t=15036&p=161187#p161187
Avatar utente
angelo
 
Messaggi: 9741
Iscritto il: 05/06/2006, 19:08
Socio: No
Locazione Invernale: All'aperto
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 2005

Re: Database fotografico malattie crittogamiche

Messaggioda angelo » 26/09/2008, 10:51

dal Topic di Annagio

Annagio ha scritto:Ciao :)
da un po' di tempo continuano ad arrivere a casa mia piante sofferenti e malconcie :cry: Io cerco di fare del mio meglio ma senza il vostro aiuto, in alcuni casi, mi perdo :help:
Questa opuntia era in un vaso con altre piante (o quello che restava di esse) irrecuperabili, in un terreno che era diventato cemento, tutta filata e con delle macchie che apparentemente sembravano scottature. Be' ...ora non sembrano piu' scottature :no:
1.jpg
2.jpg
3.jpg
4.jpg
5.jpg
6.jpg


In compenso sugli apici che ho tagliato, perche' completamente filati, stanno spuntando nuove pale.
7.jpg
8.jpg


Che faccio taglio e metto a radicare la parte sana o cerco di recuperare il tutto?
Spero che non sia ragnetto rosso perche' allora vorrebbe dire che l'infestazione delle altre piante e' partita da questa :cry:
(Scusate l'esposizione ma ho dovuto scattare le foto stasera con luce artificiale)
Ciao :)



segue........................ viewtopic.php?f=7&t=16400
Avatar utente
angelo
 
Messaggi: 9741
Iscritto il: 05/06/2006, 19:08
Socio: No
Locazione Invernale: All'aperto
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 2005

Re: Database fotografico malattie crittogamiche

Messaggioda angelo » 27/09/2008, 14:57

dal Topic di Paolone


Ciao a tutti,alcuni si ricorderanno l'attacco di cocciniglie verificatosi sulla mia Opuntia,aprii al riguardo questo thread:
http://cactus-co.com/forum/viewtopic.php?f=7&t=15194

Paolone ha scritto:Orbene,con i consigli ricevuti dagli amici di questo forum (le mie grassone ve ne sono grate!!! :lovers: ) sono riuscito,almeno sembra,ad aver ragione dell'odiato infestante. La pianta cresce che è una meraviglia.....ma ho notato queste due ...come dire... "morsicature (passatemi il termine :| ) di cui posto foto :roll:

Questa si verifica nella parte dove imperversava la cocciniglia....



Mentre questa si verifica,o forse si è verificata (sembra guarita) in una zona più alta...in piena crescita



Spero che non sia nulla di grave.... :cry: Questa pianta ha bisogno di stare tranquilla...come il sottoscritto!! :mrgreen: :lol:

Grazie a tutti,ciao Paolone :)



segue............. viewtopic.php?f=7&t=16367
Avatar utente
angelo
 
Messaggi: 9741
Iscritto il: 05/06/2006, 19:08
Socio: No
Locazione Invernale: All'aperto
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 2005

Prossimo

Torna a Malattie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite