Pagina 1 di 1

Pianta grassa annerita

MessaggioInviato: 02/02/2018, 12:35
da Dav900
Buongiorno a tutti,
vi chiedo consigli su questa pianta di cui non so il nome.
Oggi osservandola da vicino ho notato che si trova in questo stato: praticamente tutto il fusto è annerito e in molti punti le foglie sono cadute o appaiono come carbonizzate.
Premetto che è stata rinvasata lo scorso anno, la composta è formata da pomice torba sabbia grossolana e lapillo sul fondo, inoltre è ricoverata da ottobre in un garage non riscaldato ma luminoso (circa 10 gradi stabili). 0 annaffiature da ottobre/novembre

Secondo voi è una malattia o un problema di coltivazione?
Grazie

Re: Pianta grassa annerita

MessaggioInviato: 02/02/2018, 21:33
da reginaldo
Non saprei, ma in genere per casi analoghi: troppo freddo associato a molta umidità. Se hai l possibilità di ricuperare foglie sane consiglio di fare talea, radicono fcilmente se tenute in ambieni caldi e non troppo umidi. Credo inoltre che sia necessario ogni tanto arieggiare i locali dove si trovano le piante. Credo sia un Sedum pachyphytum che vive bene anche atemperature più basse purchè tenuto all'asciutto.

Re: Pianta grassa annerita

MessaggioInviato: 03/02/2018, 13:13
da Dav900
Ho svasato la pianta, controllato le radici che sembrano a posto, tenuto delle foglie buone da far radicare e buttato via il resto.
Aggiungo delle foto che mostrano il gambo completamente marcito e rosso all'interno (orribile).
Mi piacerebbe capire di cosa si tratta anche per evitare in futuro situazioni simili.
Infine via chiedo: la pomice e il lapillo che c'erano nel terreno li posso recuperare o è meglio buttare tutto?
grazie

Re: Pianta grassa annerita

MessaggioInviato: 03/02/2018, 21:08
da reginaldo
Per me troppa umiditò con scarsissima circolazione d'aria

Re: Pianta grassa annerita

MessaggioInviato: 04/02/2018, 20:48
da Dav900
Innanzitutto ti ringrazio per le risposte
Preciso che il magazzino viene aperto ogni tanto per qualche ora ed è anche in parte finestrato, tuttavia non tutti i giorni riesco a tenerlo aperto per vari motivi.
proverò a seguire il tuo consiglio e cercherò di arearlo di più. credevo bastasse tenere all'asciutto le piante e dare un fungicida a inizio autunno
ma evidentemente la zona in cui vivo è troppo umida (sempre sopra al 60%)