Database fotografico malattie, parassiti e altre avversita'

Prevenzione, diagnosi e cura delle malattie

Database fotografico malattie, parassiti e altre avversita'

Messaggioda psc » 06/09/2007, 15:00

Stavo pensando... uno dei problemi principali in questo hobby, e' quello di riconoscere quando le nostre piante sono sofferenti per vari motivi: malattie, parassiti e altre avversita'. Questa sezione (Malattie) e' piena di dubbi a riguardo: perche' le persone piu' esperte non mettono delle foto chiare sulle varie avversita' che possono colpire le nostre piante, con nome e cognome dei responsabili e eventualmente anche come debellarle???
Ci sono valide risorse in rete per avere informazioni sulle malattie (vedi per esempio questo sito), ma spesso mancano delle fotografie chiare a corredo (spesso le fotografie riguardano altri tipi di piante)

Parto io con qualcosa di facile :)

Cocciniglia
insetti adulti su pianta indebolita da scottatura
Immagine

esemplari (piu' giovani?) in fuga dopo irrorazione con confidor; prima si nascondevano intorno all'areola apicale ed erano pressoche' invisibili...
Immagine


Fumaggine
macchia nera dovuta a funghi che traggono il loro nutrimento dalla melata di insetti
Immagine
Ciao,
Stefano
251 m. slm.- Lat 47° 35' 22" N- Long 7° 36' 0" E
Ve lo meritate Alberto Sordi!
Avatar utente
psc
 
Messaggi: 1977
Iscritto il: 08/05/2006, 15:53
Località: Saint Louis (F)
Socio: Si
Locazione Invernale: In terrazzo
Locazione Estiva: Sul terrazzo
Coltivo dal: 2003

Messaggioda Paola » 06/09/2007, 15:08

Cocciniglia radicale su Huernia
Immagine
I parassiti ancora vivi stanno risalendo lungo il fusto della pianta, dopo che l'ho tenuta in immersione per qualche ora nel Reldan.
Notare i nidi cotonosi ancora ben visibili nel terriccio ancora presente: sono questi che vediamo di solito, il primo segnale di infestazione della pianta, e le bestioline sono ben annidate all'interno.
Dopo l'ammollo, ho tolto tutti gli animali sotto l'acqua corrente... ma la pianta non è sopravvissuta, forse l'attacco l'aveva già  debilitata troppo e l'apparato radicale era compromesso.
Avatar utente
Paola
 
Messaggi: 3375
Iscritto il: 08/04/2005, 11:37
Località: Carmagnola (TO)-Sanfrè (CN)
Socio: Si
Locazione Invernale: In casa e in serra (poco) riscaldata
Locazione Estiva: In serra aperta e all'aperto
Coltivo dal: 1999

Messaggioda veryfat » 07/09/2007, 6:16

Ciao, posso dire tranquillamente che avendo sperimentato su alcune piante tanto la presenza di "ruggine" quanto i danni dell'acaro (ragnetto rosso) è difficile confondere tali tipi di avversità  scambiandone i rispettivi effetti per le cause inverse.
Allego la foto già  altrove postata di danni subiti su Echinocerus knippelianus dove in primavera mi resi conto che all'apice era presente un brutto colore non dovuto a marciume nè a ruggine, essendo le macchie di quest'ultima nettamente più intense per colorazione e circoscritte a chiazze...
Immagine
il mio Echinocerus che ha assunto una sembianza vagamente..."asterias" :lol: reca le evidenti tracce dei danni ma per i "ragni" sono ormai un ricordo :D
Ciao Anna
Avatar utente
veryfat
 
Messaggi: 1241
Iscritto il: 28/10/2005, 21:32
Località: Crotone (KR)
Socio: Si
Locazione Invernale: All'aperto, in serra fredda
Locazione Estiva: Sul terrazzo
Coltivo dal: 2000

ragnetto rosso

Messaggioda rokko4ever » 07/09/2007, 10:48

Queste sono alcune foto del mio Setiechinopsis Mirabilis, colpito dal ragnetto rosso. Ne avevo parlato in questo post.
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Roots - Rokko - Reggae
Saggezza Salentina: "Petra petra azza parite!"

Visita anche tu il mio blog "succulento" -> CactusFollia
Avatar utente
rokko4ever
 
Messaggi: 1991
Iscritto il: 28/09/2006, 19:33
Località: Salento - Italy heel
Socio: No
Locazione Invernale: Scaffalatura sotto il gazebo
Locazione Estiva: Sul terrazzo
Coltivo dal: 2006

Messaggioda Andrea » 12/09/2007, 3:27

Bell' idea, contribuisco con alcune foto del ragnetto

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Ciao

Andrea
Andrea
 
Messaggi: 916
Iscritto il: 07/03/2005, 2:13
Località: Bologna

Messaggioda Inri » 13/09/2007, 13:00

Ciao Andrea, con che ingrandimento ci proponi l'immonda bestiaccia?
Un saluto
Inri
 
Messaggi: 700
Iscritto il: 28/09/2005, 17:41
Località: Altopascio, Lucca
Socio: Si
Locazione Invernale: In serra fredda
Locazione Estiva: Stessa serra
Coltivo dal: 2005

Messaggioda maia » 13/09/2007, 13:22

:hmm: qualcosa non mi torna o io sono zuccona (facile!)Qualcuno tempo fa disse che il ragnetto rosso era un acaro e non un ragno, che i ragni avevano 8 zampe e gli acari 6.Magari ricordo male... :? ma io qui di zampe ne conto 8! :shock: allora mi chiedo: 'sto ragnetto che di aspetto somiglia a un ragnetto che cos'è veramente?? E un'altra domanda : ci sono condizioni particolari che ne agevolano la comparsa? Ad esempio, ma non so se è vero,si dice che il rischio di comparsa diminuisce se nei mesi caldi di annaffia dall'alto ma è poi vero? :)
Mascia :shock:
Avatar utente
maia
 
Messaggi: 890
Iscritto il: 21/10/2006, 16:09
Località: Ravenna
Socio: No
Locazione Invernale: Microserra in plastica e telaio in ferro
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 2004

Messaggioda supercactus » 13/09/2007, 14:13

il ragnetto rosso odia l'umidità ....almeno così mi pare di ricordare....quindi nebulizzare sulla parte malata dovrebbe aiutare un pochino
lorenzo
Avatar utente
supercactus
 
Messaggi: 1005
Iscritto il: 31/10/2006, 18:12
Località: Sezze ( LT )
Locazione Invernale: Dove trovo posto
Locazione Estiva: Sul terrazzo
Coltivo dal: 2002

Messaggioda angelo » 13/09/2007, 15:35

maia ha scritto:...... allora mi chiedo: 'sto ragnetto che di aspetto somiglia a un ragnetto che cos'è veramente?? :)

è un....acaro , per la precisione il Tetranychus-urticae
lo stesso della foto di Andrea, teme molto l'umidita' per cui nebulizzare spesso dovrebbe prevenire i suoi attacchi,diversamente se l'infestazione è massiccia, si ricorre alla lotta chimica, avendo l'accortezza di cambiare il principio attivo perchè alla lunga,l'acaro ci si..abitua.
qui troverai delle informazioni ad hoc :)
Avatar utente
angelo
 
Messaggi: 9741
Iscritto il: 05/06/2006, 19:08
Socio: No
Locazione Invernale: All'aperto
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 2005

Messaggioda maia » 13/09/2007, 21:09

Grazie delle info Angelo. Decisamente birichino l'acaro. :)
Mascia :shock:
Avatar utente
maia
 
Messaggi: 890
Iscritto il: 21/10/2006, 16:09
Località: Ravenna
Socio: No
Locazione Invernale: Microserra in plastica e telaio in ferro
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 2004

Messaggioda Andrea » 15/09/2007, 2:57

Inri ha scritto:Ciao Andrea, con che ingrandimento ci proponi l'immonda bestiaccia?
Un saluto


L' ingrandimento è circa 7x, nelle foto 3 e 4; nella 1 e 2 sempre lo stesso, ma come noti dalla definizione orribile sono un ritaglio di una delle altre foto; per ottenere un ingrandimento a pieno formato a quel livello ci vuole un microscopio, siamo a circa 150 volte la dimensione reale nella prima e 50 nella seconda.

Ciao

Andrea
Andrea
 
Messaggi: 916
Iscritto il: 07/03/2005, 2:13
Località: Bologna

Messaggioda Beppe58 » 25/09/2007, 0:32

Una brutta strozzatura da ragnetto rosso,in primavera ho tagliato l'apice e l'ho messo a radicare.Dalla base un paio di talee che farò radicare(almeno proverò...) il prox anno
Immagine
Immagine
Beppe58
 
Messaggi: 607
Iscritto il: 23/01/2006, 2:35
Località: Villanova Mondovì CN
Socio: No
Locazione Invernale: In casa,All'aperto ,Dove trovo posto
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 1990

Re: ragnetto rosso

Messaggioda panzer89 » 08/10/2007, 14:09

rokko4ever ha scritto:Queste sono alcune foto del mio Setiechinopsis Mirabilis, colpito dal ragnetto rosso. Ne avevo parlato in questo post.


anche io ho avuto il tuo stesso identico caso..quindi per eliminarlo che faccio? xke nella mia mensola ci sono 15 cactus vicini
panzer89
 

Messaggioda Lety » 09/10/2007, 13:46

Ecco un altro esempio di ragnetto rosso su un'Echinopsis nertrichiana.
Me l'hanno regalata che era completamente infestata e coperta dalla patina grigia, sembrava come imbalsamata. E' bastato metterla sotto la pioggia di queste settimane autunnali per farla svegliare.
Immagine
Immagine

Adesso i tessuti nuovi stanno scalzando la patina grigia. :wink:
Immagine
Lety
Avatar utente
Lety
 
Messaggi: 2227
Iscritto il: 13/02/2005, 10:42
Località: Santa Lucia del Mela (messina)
Socio: No
Locazione Invernale: Sul terrazzo
Locazione Estiva: Sul terrazzo
Coltivo dal: 2003

Messaggioda buras » 14/10/2007, 9:08

Ciao a tutti, ecco un ingrandimento abbastanza grande di un acaro che quest' anno ha attaccato parecchi dei miei semenzali:

Immagine

A vederlo così non mi sembra il classico ragnetto rosso, anche perchè non vedo filamenti, forse è un' altra specie...
I risultati però sono gli stessi, semenzale di Echinomastus attaccato:

Immagine

Altro ingrandimento ma di quella che per me è l' infame per eccellenza :evil: , ovvero la cocciniglia radicale ( in questo caso su radice di Copiapoa:

Immagine

Nella prossima puntata i magnifici marciumi del colletto nelle giovani plantule!
Ciao

Gabriele
buras
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 07/09/2005, 10:44
Località: Pistoia
Socio: Si
Coltivo dal: 2005

Messaggioda spinosina25 » 17/10/2007, 19:05

bella idea, ragazzi!!! UTILISSIMA!!!
Spinosina
Avatar utente
spinosina25
 
Messaggi: 540
Iscritto il: 28/11/2006, 17:43
Località: San Vittore Olona (Mi)
Socio: Si
Locazione Invernale: in cascina e all'aperto sotto il TNT
Locazione Estiva: All'aperto,Sul terrazzo
Coltivo dal: 2003

Re: Database fotografico malattie parassiti e altre avversita'

Messaggioda massimomax » 29/12/2007, 11:31

Non è soltanto una bella idea, è soprattutto un'idea che allarga le nostre conoscenze là , dove di solito si procede per tentativi! Grande pensata!!! :lol: :lol: :lol:

Massimo
massimomax
Avatar utente
massimomax
 
Messaggi: 45
Iscritto il: 23/11/2006, 10:13
Località: MODENA
Socio: No
Locazione Invernale: in serra fredda
Locazione Estiva: in serra
Coltivo dal: 1996

Re: Database fotografico malattie parassiti e altre avversita'

Messaggioda Paolone » 15/01/2008, 19:31

Spero di fare cosa gradita,contribuendo alla foto-gallery con un'immagine del mio Astrophytum Ornatum attaccato dalle cocciniglie cotonose :sick: Ora sta decisamente meglio però....!! :roll:

Immagine
I gatti commettono raramente un errore,e mai per la seconda volta
Dio ha creato il gatto,per permettere all'uomo di accarezzare una piccola tigre!!
Se un gatto viene morso da un sepente,poi diffiderà anche di una corda (proverbio arabo)
Avatar utente
Paolone
 
Messaggi: 180
Iscritto il: 08/01/2008, 21:25
Località: Cremona,Padana valley
Socio: No
Locazione Invernale: Casa e sottoscala
Locazione Estiva: Piccolo giardino
Coltivo dal: 2007

Database fotografico malattie parassiti e altre avversita'

Messaggioda diego10 » 18/01/2008, 15:21

Questo Data Base fotografico, se possibile, sarebbe meglio suddividerlo in 2 Sezioni:
- una dedicata alle patologie sostenute da insetti e
- una alle patologie provocate da crittogame.
Rispettiamo la Natura
Avatar utente
diego10
Moderatore
 
Messaggi: 2609
Iscritto il: 11/12/2007, 21:56
Località: REALMONTE
Socio: Si
Locazione Invernale: In serra fredda
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 1991

Re: Database fotografico malattie parassiti e altre avversita'

Messaggioda angelo » 22/01/2008, 17:09

diego10 ha scritto:Questo Data Base fotografico, se possibile, sarebbe meglio suddividerlo in 2 Sezioni:
- una dedicata alle patologie sostenute da insetti e
- una alle patologie provocate da crittogame.

il topic è stato diviso per malattie :
parassiti(questo) cui andranno messe solo foto che ritraggono attacchi da parassiti animali(ragnetto rosso, cocciniglie, etc..)
e un topic che riguarda le malattie crittogamiche cui andranno postate solo foto con attacchi da fungo o parassiti vegetali etc, :)

per far si che questo database che interessa tutti,rimanga esclusivamente fotografico ma con riferimenti al link originario,(ove esiste) il topic è chiuso,eventuali aggiunte di foto, da nuovi o vecchi topic, saranno fatte solamente dai moderatori, grazie :)
Angelo
Avatar utente
angelo
 
Messaggi: 9741
Iscritto il: 05/06/2006, 19:08
Socio: No
Locazione Invernale: All'aperto
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 2005

Re: Database fotografico malattie parassiti e altre avversita'

Messaggioda angelo » 04/03/2008, 8:29

Dal Topic di Erika E.

Stamane la spiacevole sorpresa; che prodotto potrei usare e soprattutto è reversibile? :cry:

Immagine




segue..... viewtopic.php?f=7&t=12488&p=124655#p124655
Avatar utente
angelo
 
Messaggi: 9741
Iscritto il: 05/06/2006, 19:08
Socio: No
Locazione Invernale: All'aperto
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 2005

Re: Database fotografico malattie parassiti e altre avversita'

Messaggioda angelo » 10/03/2008, 16:03

Dal topic di Niconico

Oggi stavo svasando alcune delle vecchie piante che mi sono state donate dal vicino di casa, che non può più curarle :D .
Si tratta principalmente di Mammillarie, Trichocereus, Echinopsis, ...e molto altro.

Immagine

Le più grandi non sono state rinvasate da parecchi anni. Tutto prosegue bene, radici sane, niente cocciniglie, finché ho trovato quest'amara sorpresa (in trent'anni non mi era mai successo) :evil: :

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Presumo si tratti di galle di nematodi o anguillule.
I sacri testi mi direbbero di buttar via tutto, piante, vaso e terriccio.
Per vaso e terriccio ho già proveduto ma le piante mi dispiace buttarle, sono vecchi ibridi colorati, ormai introvabili.
Cosa posso fare? Taglio tutte le radici, metto la pianta in acqua calda (50°C, come dice il Lodi?) e la tratto poi come una talea o esistono principi attivi efficaci?
Ho un altro centinaio di piante da svasare, spero di non trovare altre brutte sorprese.
Grazie per la vs. colaborazione :) Don't worry be happy..


segue........ viewtopic.php?f=7&t=12589&p=125494#p125494
Avatar utente
angelo
 
Messaggi: 9741
Iscritto il: 05/06/2006, 19:08
Socio: No
Locazione Invernale: All'aperto
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 2005

Re: Database fotografico malattie parassiti e altre avversita'

Messaggioda angelo » 17/03/2008, 17:47

Dal topic di Pat

Ieri ho smontato la serra, e quindi ho avuto modo di controllare tutte le mie cactacee ..... quindi ho notato che il mio echinocereus rigidissimus aveva qualcosa di strano, tipo strani granelli bianchi che poi passati sulla mano, rilasciavano una sostanza liquida e scura ..... l'ho subito isolato con la promessa che oggi l'avrei riguardato per bene ..... ebbene ..... oggi vi ho notato uno strano animaletto scuro ... questo ...


sulla pianta

Immagine

e da solo ... il davanti

Immagine

e il didietro

Immagine

puntini bianchi

Immagine

ed eccolo per intero

Immagine

Orbene, di sicuro qualche problema ce l'ha, ma non sò quale, alias non sò che usare ...... confidor .... reldan 22 .... acaricida .... e se mi dite di svasare e controllare le radici no problem

Grazie



segue...... viewtopic.php?f=7&t=12693
Avatar utente
angelo
 
Messaggi: 9741
Iscritto il: 05/06/2006, 19:08
Socio: No
Locazione Invernale: All'aperto
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 2005

Re: Database fotografico malattie parassiti e altre avversita'

Messaggioda angelo » 03/05/2008, 12:03

dal Topic di Fedcas

è un periodo che i miei cactus ne stanno passando di tutti i colori... dopo che una globulare si è svuotata completamente nel giro di 2-3gg (aprirò una discussione anche su questo) proprio ieri ho trapiantato le altre pianto che erano nello stesso vaso di quella morta in altri vasi separati... e oggi ho trovato questo (anche se non sono molto esperto di piante non credo che possa averla infettata quella morta dato che sul fusto non c'erano insetti e neanche sulle radici):

vista d'insieme: in basso l'animale in questione e quello in alto sembrerebbe un "nido" con dentro almeno un paio di altre bestiacce

Immagine

un po' più da vicino:

Immagine
il nido (notare quei filamenti tipo lanuggine)

Immagine

e infine la bestia...

Immagine

Ho dato un'occhiata al thread con le foto dei vari insetti e quella che si avvicina di più è la cocciniglia radicale, solo che appunto la mia non è radicale e soprattutto è interamente ricoperta di quella peluria bianca. Cos'è', come la levo?

P.S.
poco sotto al nido mi è cascato l'occhio su un altro puntino bianco parecchio più piccolo... non riesco a capire bene se sia un'insetto o no, comunque guardandolo dall'alto la perfetta struttura simmetrica (sia del "corpo" triangolare che della disposizione delle ipotetiche zampe) mi fa escludere che sia un detrito di qualcosa, sembrerebbe proprio un insetto anche se ho provato a toccarlo con ago e mi pare non dia segni di vita... idee su cosa possa essere? c'è da preoccuparesi anche di questo?

Immagine

P.P.S.

ditemi bene come classificare questi parassiti così poi posto le foto anche nel thread in rilievo, come vedete sono parecchio ravvicinate e penso possano essere utili

segue..... viewtopic.php?f=7&t=13560&p=134975#p134975
Avatar utente
angelo
 
Messaggi: 9741
Iscritto il: 05/06/2006, 19:08
Socio: No
Locazione Invernale: All'aperto
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 2005

Re: Database fotografico malattie parassiti e altre avversita'

Messaggioda angelo » 02/07/2008, 7:21

dal topic di dagasse

Ciao ho notato da un po di tempo questa piante, di cui non so manco il nome, è diventata un po strana. Potete aiutarmi?
cosa sono quelle macchie rosse?
Immagine
Ho postato una foto anche della radice, ma non mi sembra marcia
Immagine
Sotto c'è una foto fatta ad una foglia
Immagine
Qualunque cosa sia l'ha attaccato anche a questa pianta
Immagine
Qui ci sono dei particolari
Immagine

Immagine


segue........... viewtopic.php?f=7&t=14910
Avatar utente
angelo
 
Messaggi: 9741
Iscritto il: 05/06/2006, 19:08
Socio: No
Locazione Invernale: All'aperto
Locazione Estiva: All'aperto
Coltivo dal: 2005

Prossimo

Torna a Malattie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron